Ti trovi in:

Home » Comune » Documenti » Schede informative » Rilascio duplicato patente di guida

Menu di navigazione

Comune

Rilascio duplicato patente di guida

di Lunedì, 15 Settembre 2014 - Ultima modifica: Giovedì, 27 Novembre 2014
Immagine decorativa

Rilascio del duplicato della patente di guida

Interessante per chi intende...
Quanto costa

€ 5,16 su c.c.p. n. 400382 intestato a: Tesoreria Prov.le della Provincia Autonoma di Trento M.C.T.C.

Si rammenta infine che, per ottenere il duplicato della patente che risulta deteriorata al punto da rendere illeggibili i dati in essa contenuti, l'utente potrà presentarsi unicamente presso l'Ufficio Provinciale della Motorizzazione così come previsto, dall'art. 2, comma 6, del D.P.R. 9 marzo 2000, n. 104.

Come fare / Cosa fare

Il titolare della patente di guida deve, entro 48 ore dallo smarrimento o furto o distruzione, fare denuncia agli organi di Polizia, i quali rilasciano contestualmente, un permesso provvisorio di guida.
Quando si presenta per la denuncia, l'interessato deve avere con sè un documento di riconoscimento in corso di validità e due fotografie formato tessera su sfondo bianco.
Dal momento del rilascio del suddetto permesso provvisorio, la patente identificata nella denuncia non è più valida ed in caso di ritrovamento o restituzione è fatto obbligo al denunciante di distruggerla.

Una volta resa la denuncia, l'autorità di Polizia comunicherà all'interessato se riceverà il duplicato direttamente a casa, a cura dell'Ufficio Centrale Operativo (U.C.O.) del Ministero dei Trasporti e della Navigazione, oppure se dovrà recarsi presso l'Ufficio Provinciale della Motorizzazione per presentare domanda.

Procedura:

  • Compilare il modello TT 2112
  • presentare il permesso provvisorio di guida e la denuncia di smarrimento/furto/distruzione rilasciati in originale dall'autorità di Polizia; in alternativa l'autocertificazione di resa denuncia.
  • presentare due fotografie recenti formato tessera su sfondo bianco ed a capo scoperto su carta non termica, firmate sul retro (se la pratica non viene presentata direttamente dall'interessato, una delle foto deve essere legalizzata presso il comune);
  • se la patente è in prossimità di scadenza è consigliabile presentare il certificato medico in bollo rilasciato dal medico autorizzato (si procederà a contestuale rinnovo);
  • esibire un documento d'identità in corso di validità;
  • se la pratica non viene presentata dall'interessato il modello TT 2112 (firmato dal candidato) dovrà essere accompagnato da una delega in carta semplice e dalla fotocopia di un documento d'identità del titolare della patente; il delegato dovrà comunque esibire un documento d'identità in corso di validità.

N.B. I cittadini extracomunitari devono esibire il permesso di soggiorno in corso di validità in originale.

Duplicato rilasciato dall'U.C.O.:
L'Ufficio Centrale Operativo del Ministero dei Trasporti e della Navigazione provvede a predisporre il duplicato della patente e ad inviarlo direttamente a case dell'utente.
Alla consegna, il postino provvede a riscuotere il costo dell'operazione: € 5,16 + le spese postali.
Se, entro quarantacinque giorni dalla data del permesso provvisorio, il duplicato non dovesse giungere alla residenza del denunciante, quest'ultimo deve telefonare al numero verde 800/232323 (ciò consente di tenere sotto controllo la fase di trasmissione della documentazione nel tragitto posto di polizia - utente: gli addetti al call-center hanno a disposizione strumenti che consentono loro di informare immediatamente l'interessato sullo stato del procedimento).

Duplicato rilasciato dall'Ufficio Provinciale della Motorizzazione:
L'utente può presentarsi all'Ufficio provinciale della Motorizzazione per chiedere il duplicato della patente smarrita, sottratta o distrutta, solo in tre casi:

  • se ha sporto denuncia di smarrimento, sottrazione o distruzione del documento, prima del 15 aprile 2001. La circostanza è rilevabile dalla data riportata sul certificato di resa denuncia o sul permesso provvisorio rilasciato dall'autorità che ha ricevuto la denuncia;
  • se è stato indirizzato all'Ufficio provinciale della Motorizzazione dall'autorità che ha ricevuto la denuncia, avendo quest'ultimo accertato che il duplicato del documento non può essere estratto dall'anagrafe nazionale degli abilitati alla guida;
  • se è stato indirizzato all'Ufficio provinciale della Motorizzazione dall'Ufficio Centrale Operativo, avendo quest'ultimo accertato che il duplicato non può essere estratto dall'anagrafe nazionale degli abilitati alla guida.

In tutti e tre i casi, l'utente dovrà richiedere il duplicato della patente (secondo le modalità di seguito descritte) presso l'Ufficio provinciale della Motorizzazione Civile che provvederà al rilascio del nuovo documento di guida.

Riferimenti normativi

D.P.R. n. 104/2000

Informazioni correlate:

Procedimento amministrativo - Scheda Informativa

Patente a punti - informazioni utili

La Legge n. 214 del 01.08.2003 ha modificato il Nuovo Codice della Strada, introducendo con l'art. 126/Bis la cosiddetta 'patente a punti'.

Revisione patenti

L'accertamento dell'idoneità tecnica della patente di guida (revisione della patente) è la verifica del permanere delle capacità tecniche del titolare della patente stessa. Il conducente...

Patenti internazionali

Le patenti internazionali servono per circolare negli Stati nei quali tali documenti sono richiesti e vengono rilasciati previa esibizione della patente di guida italiana. La compilazione è...

Patenti di guida speciali: rilascio e rinnovo

La Commissione medica locale per le patenti di guida si occupa, per l'intera Provincia di Trento, del rilascio, rinnovo e revIsione delle patenti di guida di categoria normale (A, B, BE, C, CE, D...

Conversione di patenti militari

La patente militare può essere convertita in patente civile. Per i congedati ed i militari di leva, deve essere richiesta entro un anno dal congedo per il tramite dell'autorità militare dalla...

Riclassificazione o declassamento patenti

La riclassificazione o declassamento della patente può avvenire o a seguito di volontaria richiesta del titolare oppure perché disposto dalla Commissione Medica Locale quando il titolare non...

Revoca patenti

La patente di guida è revocata dagli Uffici provinciali della M.C.T.C.: quando il titolare non è in possesso con carattere permanente dei requisiti psico-fisici prescritti; quando il...

Conversione di patenti rilasciate dagli Stati della U.E. o esteri

Chi possiede la patente rilasciata da uno Stato della Unione Europea può richiedere la conversione in patente italiana o mantenere il documento originario.

Rilascio patente di guida

La patente è rilasciata contestualmente al superamento dell'esame di guida pratico.A tale esame si accede dopo il superamento di quello teorico, (generalmente a quiz per le categorie A e B ed...

Rinnovo patente di guida

Il rinnovo della patente di guida deve essere richiesto ogni 10 anni per le categorie A e B. Per le stesse categorie il rinnovo deve avvenire ogni 5 anni per gli ultracinquantenni, ogni 3 anni...

Sospensione della patente di guida

La sospensione della patente di guida è di competenza del Commissario del Governo (del Prefetto nel resto d'Italia) ma può essere disposta con provvedimento dagli uffici provinciali competenti...

Classificazione dell'informazione

Evento della vita

Utilizzo dell'automobile

Informazioni utili per l'utilizzo dell'automobile

Riferimenti:

di Lunedì, 15 Settembre 2014

La patente militare può essere convertita in patente civile. Per i congedati ed i militari di leva, deve essere richiesta entro un anno dal congedo per il tramite dell'autorità militare dalla quale si dipende durante il servizio ed è rilasciata per le categorie corrispondenti ad una tabella ministeriale di equipollenza.
Per i militari in servizio, deve essere richiesta per il tramite dell'autorità militare.

di Lunedì, 15 Settembre 2014

Chi possiede la patente rilasciata da uno Stato della Unione Europea può richiedere la conversione in patente italiana o mantenere il documento originario.

di Lunedì, 15 Settembre 2014

Le patenti internazionali servono per circolare negli Stati nei quali tali documenti sono richiesti e vengono rilasciati previa esibizione della patente di guida italiana. La compilazione è manuale e la validità è di anni tre dalla data di rilascio. Se il documento di guida scade prima dei tre anni la patente internazionale riporterà la stessa data di scadenza.

di Lunedì, 15 Settembre 2014

L'accertamento dell'idoneità tecnica della patente di guida (revisione della patente) è la verifica del permanere delle capacità tecniche del titolare della patente stessa. Il conducente titolare di patente per la quale è disposta la revisione può presentarsi all'esame di revisione sia come privatista sia per il tramite di una scuola guida.

di Lunedì, 15 Settembre 2014

La patente di guida è revocata dagli Uffici provinciali della M.C.T.C.:

  • quando il titolare non è in possesso con carattere permanente dei requisiti psico-fisici prescritti;
  • quando il titolare sottoposto a revisione tecnica non risulti più idoneo;
  • quando il titolare abbia ottenuto la sostituzione della propria patente con altra rilasciata da uno Stato estero.
di Lunedì, 15 Settembre 2014

La riclassificazione o declassamento della patente può avvenire o a seguito di volontaria richiesta del titolare oppure perché disposto dalla Commissione Medica Locale quando il titolare non risulti più in possesso dei requisiti per la patente posseduta ma sia in grado di ottenere quella di categoria inferiore.

di Lunedì, 15 Settembre 2014

La patente è rilasciata contestualmente al superamento dell'esame di guida pratico.
A tale esame si accede dopo il superamento di quello teorico, (generalmente a quiz per le categorie A e B ed orale per le categorie superiori e per le revisioni) prenotandolo non oltre il quinto giorno lavorativo precedente la data della prova.

di Lunedì, 15 Settembre 2014

Il rinnovo della patente di guida deve essere richiesto ogni 10 anni per le categorie A e B. Per le stesse categorie il rinnovo deve avvenire ogni 5 anni per gli ultracinquantenni, ogni 3 anni per gli ultrasettantenni. Deve essere richiesto ogni 5 anni per le categorie superiori e per i mutilati ed i minorati fisici. Resta in ogni caso il termine di 3 anni per gli ultrassettantenni.

di Lunedì, 15 Settembre 2014

La sospensione della patente di guida è di competenza del Commissario del Governo (del Prefetto nel resto d'Italia) ma può essere disposta con provvedimento dagli uffici provinciali competenti della Direzione Generale della M.C.T.C in caso di accertamento sanitario per la conferma di validità o a seguito di revisione.

Questionario di valutazione
E' stata utile la consultazione della pagina?
E' stato facile trovare la pagina?

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam